The brilliant story of Jean Louis Casquette

The story starts one night during a party and…

  • Produced and designed between Paris and New York. What is the story of JLC?

JLC was first created in New York. The city was the very first place on earth where it was possible to 3D print jewelry in any material (from plastic to 24k gold). We took this opportunity to start creating a very brand new product that never existed before : the hat ring. We then declined the product in a creative line, all of them designed in Paris. The rings are all made in Brooklyn, where the clothes are made in EU and some embroided in Paris.
-Prodotto e disegnato tra Parigi e New York. Qual è la storia di JLC?

JLC è stato creato per la prima volta a New York. La città era il primo posto al mondo dove era possibile stampare gioielli in 3D di qualsiasi materiale (dalla plastica all’oro a 24k). Abbiamo colto l’occasione per iniziare a creare un prodotto nuovissimo che non è mai esistito prima: l’anello col cappello. Abbiamo quindi declinato il prodotto in una linea creativa, tutti progettati a Parigi. Gli anelli sono tutti fatti a Brooklyn, mentre gli abiti sono fatti in Europa, alcuni ricamati a Parigi.

  • Beautiful rings and pendand shaped like beret are your distintive mark. Can you explain how this idea born?

JLC is stands for Jean-Louis Casquette which is a mix betweed Jean-Baptiste and Louis, two best friends who discussed the hat idea together. Casquette stands for cap (or snapback). The idea came after a long party in new york where both friends decided to start designing what they had on their head : a cap !

-Bellissimi anelli e pendenti a forma di berretto sono il vostro marchio distintivo. Spiegateci come è nata questa idea?

JLC è l’acronimo di Jean-Louis Casquette che è un mix tra Jean-Baptiste e Louis, due migliori amici che hanno discusso insieme l’idea del cappello. Casquette sta per cap (o snapback). L’idea è nata dopo una lunga festa a New York, dove entrambi abbiamo deciso di iniziare a progettare quello che avevano in testa: un cappello!

  • 3D jewels: nowadays how much it is important for a brand to place its distinctive mark on the fashion world ?

We are all unique. For us, uniqueness is the distinctive mark on the fashion world. We are tired of seing all the same brands in every city and are against mass production. Thanks to 3D printing, all the pieces are printed one after one and they are all customizable. Even for the clothing selection, we only work on small capsule and try to reduce the stock as much as possible with very local and flexible production.

-Gioielli 3D: al giorno d’oggi quanto è importante per un marchio posizionare il proprio segno distintivo nel mondo della moda?

Per noi, l’unicità è il segno distintivo nel mondo della moda. Siamo stanchi di vedere tutti gli stessi marchi in ogni città e siamo contro la produzione di massa. Grazie alla stampa 3D, tutti i pezzi vengono stampati uno dopo l’altro e sono tutti personalizzabili. Anche per la selezione dell’abbigliamento, lavoriamo solo su capsule collection e cerchiamo di ridurre il più possibile il magazzino con una produzione molto locale e flessibile.

  • Looking backward, since the beginning of your path, what have been your biggest satisfaction?

The biggest satisfaction is that I never belonged to the fashion world and that the most fashionnable and famous shop in Paris : Colette, asked us directly to place our orignal products in the store. I am an engineer and all my development was based on logic, fun and creativity. Happy to see the brand evolving in the best direction possible.

– Guardando indietro, dall’inizio del vostro  percorso, quale è stata la vostra più grande soddisfazione?

La più grande soddisfazione è che non siamo mai appartenuti al mondo della moda e che il negozio più alla moda e famoso di Parigi: “Colette”, ci ha chiesto direttamente di collocare i nostri prodotti originali nel negozio. Io sono un ingegnere e tutto il mio sviluppo è basato sulla logica, il divertimento e la creatività. Felice di vedere il marchio evolversi nella migliore direzione possibile.

  • Some advice for those who would like to gain success on the fashion world?

Even if you feel like you don’t know how to do it, just build it. If you can’t sell it, keep it to yourself. At least, you will be unique. Repeat.

– Qualche consiglio per chi vuole avere successo nel mondo della moda?

Anche se ti senti come se non sapessi come farlo, costruiscilo. Se non puoi venderlo, tienilo per te. Almeno, sarai unico. Ripeto.

follow and discover the world of JLC

Baffidansia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...